sei-davvero-un-leader

Sei davvero un leader?

Il mestiere del barman mi ha portato molto spesso a relazionarmi con professionisti del settore e non. Ho seguito molti progetti e start-up e mi sono misurato con tante figure professionali. La mia esperienza da imprenditore mi da voce in capitolo ed in un mare di informazioni distorte che troverai sul web, proviamo a fare luce sul profilo di un leader. Che tu sia un imprenditore o che tu sia un semplice barman alle prime armi, se vuoi emergere nella vita professionale e quella privata comincia con il non storcere il naso e leggere attentamente ciò che scriverò in seguito. Se sei su qui non è per caso. Ultimamente confondiamo le informazioni con le risposte che si cercano… ma veniamo a noi.

Facciamo un gioco

Facciamo un gioco: a queste frasi rispondi come sei abituato e vediamo se hai bisogno di noi per un consiglio oppure no.
Per essere un leader ci vuole tempo, basi scolastiche, impegno, continuo studio e grande cultura nel settore dove si vuole primeggiare.

Essere un leader comporta responsabilità: tu sai assumerti le responsabilità?
Essere un leader significa avere il polso della situazione ogni momento: tu lo hai?
Essere un leader significa circondarsi di professionisti e riconoscerne i meriti a livello economico e non solo.
Essere un leader significa delegare e non comandare.
Essere un leader significa comportarsi con correttezza e pretendere correttezza.
Un leader antepone se stesso a favore della squadra.
Un leader sa prendersi cura di se stesso e nella vita privata.
Se sei un leader la colpa sarà tua non del tuo team ne del destino.
Essere un leader significa essere e non apparire per ciò che non si è.
Essere un leader significa formare il proprio staff e munirlo delle armi corrette per vincere.

So cosa stai pensando: ti senti perfetto ma la tua attività non decolla o non va benissimo; certo, la colpa è degli altri. Alla gran parte della gente non piace sentirsi dire ciò che non vuole sentire, me ne rendo conto, e se sono schietto e perché si può sempre migliorare, il primo passo è quello di ammettere di non essere abbastanza formato per essere un leader.

essere-leader
Potrebbero interessarti:

THINK DRINK - COSTRUIRE UN DRINK

Scarica gratuitamente la versione redux del manuale

    Autorizzo all'invio della newsletter secondo l'informativa