Americano, il drink storico delle 18,30

COCKTAIL-AMERICANO

"“Se esiste uno stile nella recitazione? Il mio si basa sul talento, un bicchiere e dei cubetti di ghiaccio."
(J.Barrymore)

L’Americano è un grande classico della miscelazione, un drink storico che non hai mai perso appeal e che tutt’ora rappresenta un grande must tra i cocktail.

La leggenda disegna la nascita del drink legata alla città di Milano: sembra infatti che l’Americano fosse il prodotto di punta miscelato presso il Bar Camparino di Milano sin dagli anni 30 dello scorso secolo. Questa storia si scontra però con un’altra leggenda della miscelazione moderna, e cioè la storia del Negroni. Se è vero che il Conte Camillo Negroni – inconsapevole inventore di un drink senza tempo – chiese al fidato Folco Scarselli del Cafè Casoni di Firenze “un Americano con aggiunta di gin” nel 1919, l’ipotesi milanese tende a scricchiolare.

E’ quindi probabile che le radici dell’Americano affondino prima dell’inizio del XX° secolo, forse dopo il 1860 presso il bar di Gaspare Campari, che preparava numerosi Milano-Torino ai turisti di passaggio in città, turisti spesso provenienti dell’America.

Ricetta dell'Americano

La ricetta classica dell’Americano espressa in centilitri è la seguente:
• 3 cl Bitter Campari
• 3 cl vermouth sweet
• 1 splash di soda water

Bicchiere: old-fashioned
Metodo: build
Garnish: fettina d’arancia e scorza di limone
Procedimento: riempire un bicchiere old-fashioned con ghiaccio, versare bitter e vermouth, aggiungere lo splash di soda, mescolare delicatamente e guarnire con una fetta d’arancia e una scorza di limone.

shots
dots

Cocktail internazionale IBA sin dal 1986, questo drink è all’apparenza semplice, ma contiene un mix di equilibrio e di armonia con pochi eguali.

Secondo alcuni, l’Americano è un omaggio a Primo Carnera, primo pugile italiano a conquistare un titolo mondiale, chiamato anche “l’Americano” per via della sua carriera costruita negli USA.

Il Bitter Campari, creato dal liquorista della Lomellina Gaspare Campari, si chiamava in principio Bitter all’uso di Hollanda, presto tramutato in Bitter del Signor Campari.

Carlo Agnelli, Eligio Baudino, Clemente Michel e Carlo Re sono i 4 commercianti piemontesi che nel 1847 fondarono la distilleria Michel Re Agnelli e Baudino: è l’inizio della storia di Martini.

Il mio Americano

Questa la versione del mio Americano
• 5 cl Bitter Campari
• 5 cl Martini Vermouth Riserva Speciale Rubino
• 1 splash soda water

Bicchiere: old-fashioned
Metodo: build
Garnish: fettina d’arancia in foglia e scorza di limone in foglia
Procedimento: riempire il bicchiere con ghiaccio sino all’orlo, scolare l’acqua formata dal ghiaccio, individuare il focal point e versare bitter e vermouth; aggiungere lo splash di soda e guarnire.

Preferisco un drink più robusto, versando 5 cl per ingrediente. Eseguo uno stir dal basso verso l’alto, per migliorare l’amalgama. L’Americano è uno di quei drink talmente semplice – all’apparenza – che risulta complesso. Se il drink non “gira in bocca” non funziona: un buon Americano è fresco, diluito al punto giusto, mai stucchevole. Presenta una buona entrata della parte amaricante del bitter e segue la dolcezza del vermouth, con la chiusura della parte amara dello stesso vermouth. Per me rappresenta un ottimo test d’ingresso: se in un locale ordino un Americano e non presenta queste caratteristiche – secondo la mia personalissima idea – quel locale non si approccia ad una buona miscelazione.

Prodotti

my two cents

Bene, mettetevi comodi e dopo un intensa giornata di lavoro (se non avete voglia di passare da me al banco) preparatevi un buon Americano. Ma prima vi consiglio una buona lettura ed un buon Lp da ascoltare mentre vi sorseggiate il vostro meritato cocktail .

Un Americano
da guardare

Mission Impossible – Di Brian De Palma

Un Americano
da ascoltare

Burt Bacharac – The hook of love

Un Americano
da leggere

L’insostenibile leggerezza dell’essere – Milan Kundera

Analisi sensoriale

Se Marcel Proust, nel profumo del tempo perduto, mentre sorseggiava un tea ai tigli, rievocava un ricordo affiorato dal suo io scatenato dal profumo di una piccola Madeleine, quando bevo un Americano – come tutti i cocktails che hanno accompagnato la mia vita – le evocazioni sono molteplici.

L’esplosione al naso, mentre porto il bicchiere alla bocca, del limone fragrante e fresco accompagnato dal dolce profumo dell’ arancia a mollo. Avete presente il sole? Ecco, la sensazione gradevole che accompagna un sorso ben bilanciato di quell’ amarognolo garbato del bitter Campari e del suo gemello zigote del vermouth rosso.

Se vi dovessi disegnare l’immagine, immaginatevi un palco negli anni venti sul quale si esibiscono due circensi, due fratelli dal fisico scolpito. Grandi baffi dell’epoca, capelli impomatati e tutine, una di color rosso e l’altra di color porpora. I due sono intenti in un esercizio unico al mondo, una prova di forza ed equilibrio davanti ad una platea estasiata. Sorreggendosi a vicenda con naturalezza sfidano ogni convenzione fisica, dimostrando carattere ed equilibrio.

VOLUME ALCOLICO: 15,4

TASTE

DOLCE
SALATO
ACIDO
AMARO
UMAMI

SIGHT

LIMPIDEZZA

brillante

COLORE

rosso rubino / porpora

CONSISTENZA

abbastanza consistente

EFFERVESCENZA

numero bollicine scarso

SMELL

INTENSITA’: abbastanza intenso

COMPLESSITA’: abbastanza complesso

QUALITA’: abbastanza fine

DESCRIZIONE: aromatico / fragrante / erbaceo

ESAME GUSTATIVO / OLFATTIVO

MORBIDEZZA
zuccheri: abboccato
alcoli: poco caldo
polialcoli: morbido
DUREZZA
acidi: non presente
tannino: molle
Sali minerali: scipito

Equilibrio: equilibrato
Intensità: abbastanza intenso
Persistenza: abbastanza persistente
Qualità: abbastanza fine
Struttura o corpo: debole
Stato evolutivo: non presente
Armonia: armonico

L' Americano fatto a casa

Per costruire il cocktail Americano a casa servono pochi strumenti: jigger e stirrer. Se non hai alcuna attrezzatura puoi sostituire il jigger con una tazzina da caffè, lo stirrer con un cucchiaio – che servirà anche come dosatore. Per costruire il tuo Americano puoi usare mezza tazzina da caffè di vermouth e mezza tazzina da caffè di bitter, aggiungere un cucchiaio di acqua frizzante e mescolare. Se vuoi costruire il drink per più persone puoi aiutarti con un bicchiere che funga da dosatore: è importante mantenere il giusto rapporto tra gli ingredienti! Si suggerisce di usare un bicchiere di capienza 6 oz – 10 oz (tra 18 e 30 cl).

Media consigliati

Tra i media consigliati il libro scritto da Mauro Mahjoub e Lucio Tucci, pubblicato da Hoepli nel 2021 e il mio manuale, nel quale l’Americano viene incluso nella sezione “Dieci drink”.

BOOK

L'ora dell'Americano
di M. Mahjoub e L. Tucci Hoepli editore

E-BOOK

Think Drink - Costruire un drink
di D. Re, G.J. Sotes, M. Duranti Professione Barman

POST

Ricetta Americano
www.cocktailengineering.it

POST

Americano
www.diffordsguide.com

L'Americano nel tempo

La timeline del cocktail Americano, in collaborazione con la redazione di everythinginthebar.blogspot.com

1934
"The Artistry of Mixing Drinks" by Frank Meier

AMERICANO
In tumbler, or large wineglass: a piece of Ice, one glass each of Campari and Italian Vermouth : add Lemon peel and squirt of Schweppes soda water or syphon, stir and serve.

1937
"Café Royal Cocktail Book" di William J. Tarling

AMERICANO
1/4 Campari Bitter
3/4 Martini Sweet Vermouth
Use medium size glass. Fill with syphon. Serve with slice of lemon. Do not shake or mix.

1949
"The Professional Mixing Guide" By Angostura-Wuppermann Corporation

Americano
Take an 8 oz. highball glass; pour in 3 dashes of aromatic bitters and 3 oz. sweet vermouth. Add a little cracked ice and fill glass with carbonated water; stir slightly. Twist a lemon peel over the drink for the oil.

1955
"What, When, Where and How to Drink" by Richard L. Williams

AMERICANO
1 ounce Campari Bitters
3 ounces sweet Vermouth
Carbonated water
Lemon peel
Pour bitters and vermouth into 8-ounce highball glass over a little cracked ice, fill glass with carbonated water; stir slightly. Twist lemon peel over the drink for oil.

1957
"Esquire" Drink Book by Frederic Alexander Birmingham

THE AMERICANO
3 ounces Italian vermouth
Dash of bitters
Slice of lemon peel
Seltzer as desidered
Serve in a small highball glass or goblet.

1959
"Practical bar management" by Harold J. Grossman

AMERICANO
3 oz Italian (sweet) Vermouth
3 dashes Angostura Bitters
Pour into a 8-oz highball glass 1/4 filled with cracked ice. Fill the glass with soda or seltzer. Twist a lemon peel over the drink for its oil. Serve with a stirrer.

1966
"Booth's Handbook of Cocktails and Mixed Drinks" by John Doxat

Americano
2/3 Sweet Vermouth
1/3 Campari
Lump of ice
Pour over ice in large wine-glass. Fill with Soda, stir, and add a twist of lemon peel and dash of Angostura.

1971
"Playboy's Host & Bar Book" by Thomas Mario

AMERICANO
1 1/4 ozs. Campari
1 1/4 ozs. sweet vermouth
Lemon peel
Club soda (optional)
Stir Campari and sweet vermouth well with ice.Strain into a prechilled cocktail glass. Twist lemon peel above drink and drop into a glass. If you prefer, a Delmonico or old-fashioned glass may be used instead - with a rock or two and a splash of soda.

1972
"Trader Vic's bartender's guide, revised" by Trader Vic

AMERICANO - 1
3/4 ounce Campari
3/4 Italian Vermouth
Stir well in an old fashioned glass filled with ice cubes.
Add a twist of lemon peel.
Variation: Add club soda.

AMERICANO - 2
3/4 ounce Campari
3/4 Italian Vermouth
Stir with ice cubes. Strain into chilled cocktail glass.

1975
"Bartender's Standard Manual" by Powell Fred

AMERICANO
2 jigger Sweet Vermouth
1 jigger Campari
Add 2 ice cubes and a twist of lemon Peel. Fill with Soda Water

1986
iba-1986
Cocktail IBA - 2° edizione

AMERICANO
5/10 Campari Bitter
5/10 Vermouth red
splash Soda
Versare gli ingredienti nel bicchiere con ghiaccio, aggiungere uno splash di soda e guarnire con la fetta di arancia e di limone.

1990
"365 Cocktails" by Gino Marcialis

Americano - IBA
Ingredienti
5/10 di Bitter Campari
5/10 di Vermouth Rosso
spruzzata di seltz o di Soda Water
Preparazione
Si prepara direttamente nel bicchiere. Tumbler Medio, cubetti, fettina d'arancia essenza di buccia di limone, pre dinner.

1993
Cocktail IBA - 3° edizione

AMERICANO
5/10 Campari Bitter
5/10 Vermouth red
splash Soda
Versare gli ingredienti nel bicchiere con ghiaccio, aggiungere uno splash di soda e guarnire con la fetta di arancia e twist di limone.

2002
"Bartender's Best Friend" by Mardee Haidin Regan

Americano
If you love Campari, you’ll love this cocktail. Cin-cin!
11/2 ounces Campari
11/2 ounces sweet vermouth
Club soda
Orange slice, for garnish
Pour the Campari and vermouth into an ice-filled Highball glass. Stir well. Fill the glass with club soda. Garnish with the orange slice.

2004
iba-2004
Cocktail IBA - 4° edizione

AMERICANO
1 oz Campari Bitter
1 oz Vermouth red
splash Soda
Versare gli ingredienti nel bicchiere con ghiaccio, aggiungere uno splash di soda e guarnire con la fetta di arancia.

2006
"Mr Boston - Platinum Edition"

Americano
2 oz. Sweet Vermouth
2 oz. Campari
Club Soda
Pour sweet vermouth and Campari into ice-filled highball glass. Fill with club soda and stir. Add a twist of lemon peel.

2007
"How's Your Drink" by Eric Felten

Americano Highball
1 1⁄2 oz Campari
1 1⁄2 oz sweet vermouth
Soda water
Pour Campari and vermouth over ice in a highball glass. Top with soda water. Garnish with orange peel.

2009
"Mr. Boston - Official Bartender's Guide" By Anthony Giglio with Jim Meehan

AMERICANO
2 oz. Sweet Vermouth
2 oz. Campari Club Soda
Pour vermouth and Campari into ice-filled highball glass. Fill with club soda and stir. Add a twist of lemon peel.

2011
iba-2011
Cocktail IBA - 5° edizione

AMERICANO
1 oz Campari Bitter
1 oz Vermouth red
splash Soda
Versare gli ingredienti nel bicchiere con ghiaccio, aggiungere uno splash di soda e guarnire con la fetta di arancia.

2020
iba-2020
Cocktail IBA - 6° edizione

AMERICANO
1 oz Campari Bitter
1 oz Vermouth red
splash Soda
Versare gli ingredienti nel bicchiere con ghiaccio, aggiungere uno splash di soda e guarnire con la fetta di arancia.

Potrebbero interessarti:

Old Fashioned

Il cocktail "vecchio stile" dal fascino inalterato.

Dry Martini

Iconico, elegante, attuale: il cocktail delle spie (e non solo).

THINK DRINK - COSTRUIRE UN DRINK

Scarica gratuitamente la versione redux del manuale

    Autorizzo all'invio della newsletter secondo l'informativa